Deauville-Trouville

Le due località di villeggiatura gemelle sono divise solo da un ponte ma ciascuna ha saputo mantenere un proprio carattere.

Come nel caso di Barneville-Carteret anche queste due località di villeggiatura gemelle sono divise solo da un ponte ma ciascuna ha saputo mantenere vivo un proprio carattere unico.

Deauville

Deauville infatti è raffinata ed elegante con le sue boutique esclusive, il casinò frequentato da celebrità soprattutto in occasione del Festival of American Film: fin dagli inizi del XX secolo Douville dovenne dimora di personaggi illustri come Cocò Chanel che qui aprì una boutique nel 1913, di reali, industriali e politici da tutto il mondo come Winston Churchill o ricchi e altolocati parigini.

Da vedere e da fare a Deauville

  • La sua spiaggia è decisamente una delle più belle della Normandia e i suoi ombrelloni multicolori sono tra i più fotografati diventandone il simbolo.
  • Se volete sentirvi vip allora visitate il casinò e i grandi alberghi ancora oggi frequentati da uomini in smooking e signore in abito da sera.
  • Anche qui troverete passeggiate costeggiate da meravigliose ville d’epoca fra cui Villa Strassburger, in un meraviglioso stile alsaziano-normanno appartenuta un tempo a Flaubert.
  • Per assaggiare le prelibatezze della zona recatevi al mercato o se amate gli sport acquatici potrete andare al centro nautico.

Trouville

Trouville invece ha un carattere molto meno pretenzioso: ha saputo puntare più su una clientela di nicchia, artisti e scrittori come Dumas e Flaubert e su una maggiore economicità di ristoranti e alberghi. La sua natura meno modaiola e più malinconica ne fa meta per coloro che rifuggono la mondanità ma senza rinunciare al fascino e all’eleganza.

Da vedere e da fare a Trouville

  • Presso l’ufficio del turismo è possibile ricevere i depliant relativi a due possibili itinerari a piedi, la Trouville peschereccia e la Trouville balneare.
  • Non perdetevi un giro a piedi nel centro storico che si inerpica sulla collina, passeggiando per le graziose rue des Rosiers con le case di pescatori a colori pastello, salendo le ripide scalinate come l’escalier du serpent con 100 gradini ch vi regalerà bellissimi panorami o negli antichi quartieri operai di rue Berthier e rue Mogador.
  • Per andare verso Honfleur prendete la corniche, una bella strada panoramica che costeggia i profili collinari e si affaccia sul mare.

Mappa

Cerchi un alloggio a Deauville-Trouville?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Deauville-Trouville
Mostrami i prezzi