Cosa vedere in Normandia

I luoghi più romantici e suggestivi per organizzare il vostro viaggio in Normandia.

Cosa vedere in Normandia

Con le sue coste frastagliate dalle scogliere bianche a picco sul mare turchese, le distese verdi di dolci pascoli e i luoghi immortalati dai grandi pittori impressionisti, la gastronomia succulenta ricca di sorprese e le grandi cattedrali gotiche, i favolosi castelli e i luoghi della seconda guerra mondiale, le cittadine di pescatori e la sua forte tradizione popolare, la Normandia è una terra unica che saprà incantare i suoi visitatori.

Un viaggio in Normandia infatti è capace di regalare emozioni molto diverse: è un itinerario completo capace di abbracciare gli aspetti più differenti di una terra così complessa, dalla natura all’arte, dal cibo alla tradizione, dalla storia alla cultura in un susseguirsi mai noioso di ambienti e luoghi da visitare.

Abbiamo scelto per voi il meglio della Normandia fra arte, natura e cultura.
Natura e arte
Questo meraviglioso villaggio di pescastori è incastonato fra le due scogliere più suggestive della costa.
Un paesaggio selvaggio, spazzato dai venti: pascoli con muretti a secco, scogliere vertiginose e insenature dalle acque cristalline.
La fama di Bayeux nasce per il famosissimo arazzo medievale dichiarata Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco.
Una splendida abbazia dal fascino incredibile con i suoi campanili alti 46 metri.
Borghi pittoreschi e storia
Un magnifico tratto di costa dal sapore belle epoque.
L'abbazia di Mont St-Michel è forse l'emblema della Francia del nord, con il suo profilo inconfondibile.
Questo pittoresco villaggio adagiato sul lungo Senna è uno dei più caratteristici della regione.
Rouen è la perla indiscussa della Normandia, un vero e proprio gioiello architettonico.
Qui si è svolta una pagina drammatica della storia del '900 conclusasi con la progressiva liberazione dei territori francesi.
Vivace cittadina universitaria dall'atmosfera rilassata che conserva imponenti abbazie.
Le regioni