Le spiagge del D-Day

Qui si è svolta una pagina drammatica della storia del ‘900 conclusasi con la progressiva liberazione dei territori francesi.

Le spiagge del D-Day

All’alba del 6 giugno 1944 ebbe inizio la più grande offensiva militare della storia, in codice Operation Overlord, ribattezzato D-Day, in cui 7000 unità e decine di migliaia di soldati inglesi, americani e canadesi sbarcarono sulle coste normanne per iniziare la liberazione dell’Europa dalla Germania nazista.

Qui si è svolta una pagina drammatica della storia del ‘900 conclusasi con la progressiva liberazione dei territori francesi ma anche con un vero e proprio massacro nel tentativo di portare a termine l’operazione: nei 76 giorni di combattimento gli alleati persero 210,000 soldati mentre i tedeschi 200.000 morti e 200.000 prigionieri.

Tutto questo tratto di splendida costa chiamato Côte de Nacre ovvero di madreperla, è completamente disseminato di campi di battaglia, buchi lasciati dai bombardamenti, cimiteri e musei di guerra a testimoniare l’orrore che qui si è consumato.

Ammirando il panorama, oggi semplice muto luogo di memoria, sembra quasi impossibile che si sia consumata una simile tragedia umana e vi avvisiamo che se dedicherete una giornata a visitare i luoghi della memoria dovete prepararvi a un notevole impatto psicologico.

Mappa
Itinerario sbarco in Normandia

Itinerario sbarco in Normandia

Tutti i luoghi dello sbarco in Normandia per un doloroso tuffo nel nostro passato.
Continua a leggere
Arromanches

Arromanches

Qui sbarcarono 2 milioni e mezzo di soldati, 4 milioni di tonnellate di equipaggiamento e 500.000 veicoli.
Pegasus Bridge

Pegasus Bridge

Qui si svolse una delle più accanite battaglie contro i tedeschi al momento dello sbarco in Normandia.
Omaha Beach

Omaha Beach

Lungo questi 7 chilometri di costa si è combattuta la battaglia più drammatica e cruenta dell'operazione.
Normandy American Military Cemetery and Memorial

Normandy American Military Cemetery and Memorial

File infinite di croci bianche ricordano le vittime americane.
Pointe du Hoc

Pointe du Hoc

Qui 225 ranger canadesi furono costretti a scalare le scogliere alte 30 metri sotto il fuoco nemico.
Batterie-de-Longues

Batterie-de-Longues

Qui potrete vedere i grandi cannoni tedeschi progettati per colpire anche a 20 kilometri di distanza.
Juno Beach

Juno Beach

Presso la spiaggia di Berniéres-sur-mer sbarcarono le forze canadesi.
Utah Beach

Utah Beach

Su questa spiaggia toccarono per primi il suolo francese i soldati dell'8° reggimento di fanteria americani.
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.9 su 9 voti